EDITORIALE >> 3^ Giornata

EDITORIALE >> 3^ Giornata

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

A cura di Francesco Saracino
Mail: press@torneicalcio.it
 
 
>> FOCUS
 
 
⚽ BORUSSIA DORTMUND – BARCELLONA 0 - 3
 
Roma, 19 Novembre "Campo A" – La sfida tra tedeschi e catalani è una delizia per palati fini.
L’esito perentorio non evidenzia i reali contenuti del match. 
Il Borussia infatti, nonostante una sonante sconfitta, ha venduto cara la pelle, in una gara che sottolinea il potenziale di ambedue le formazioni. 
Sebbene regni un sostanziale equilibrio nella prima frazione di gioco, è il Barcellona a rendersi più pericoloso: tra il minuto 15’ ed il minuto 20’, due legni frenano le scorribande spagnole.
Il primo tempo, dunque, si chiude con un legittimo 0-0.
I seguenti venticinque minuti chiariscono il risultato finale: il Barcellona persiste, e reperisce il pertugio.
Al minuto 26’, il vantaggio iberico: un rimpallo dentro l’area di rigore teutonica, favorisce l’inserimento di Lemma, che di prima intenzione, non fallisce il bersaglio.
La prima segnatura galvanizza i catalani, che insistono con Cipolla: il funambolo spagnolo, al minuto 32’,  punta l’out mancino, e con un piatto chirurgico, timbra, centrando il secondo palo. 
Il doppio colpo subito risveglia gli assopiti calciatori gialloneri, con Primieri in primo piano: i suoi reiterati tentativi sono però vani.
L’assedio tedesco non ha l’effetto desiderato, ed è Pesce a condannare i teutonici alla disfatta: il contropiede iberico è orchestrato magistralmente, ed il numero otto, al minuto 48’, non può far altro che appoggiare in rete.
 
PAGELLE
 
 
BORUSSIA DORTMUND:
 
Caputi 6: giornata no. RIVEDIBILE
Chiappetta, Condemi 6: poco d’ausilio in fase difensiva. SUFFICIENTI
Primieri A. 7: piedi raffinati. AGGRAZIATO
Primieri F. 6.5: ci prova, ma non basta. CORIACEO
Pompei 6.5: raro saltarlo. POSSENTE
Lupetti, Di Nardo, Di Napoli 6.5: armonici nell’orchestra giallonera. UTILI
 
 
BARCELLONA:
 
Lemma 8: dà il via alla giostra del goal. IMPERIOSO
Pesce 7.5: ritmo e geometrie. METRONOMO
Cipolla 8: solca la fascia di competenza. SONTUOSO
Cocca 7.5: netto negli interventi. PULITO
Piccininno 6.5: sicuro tra i pali. PRESENTE
Algieri, Riganelli 6.5: non mollano un centimetro. CAPARBI
Ciobbi, D’Elia 6.5: cuciono il gioco. ELABORATI
Mangialetto 7: tocco sopraffino. RAFFINATO
 
 
 
 
 
 
 
 
 
⚽ CHELSEA – EVERTON 4 - 3

Roma, 19 Novembre "Campo B" – Un punto: questo è stato il magro bottino dei Blues, che nelle prime due giornate di campionato, hanno raccolto meno di quanto seminato.
Di fronte, i Toffies, reduci da una pesante sconfitta contro i Blancos, determinati nel ricentrare un risultato che manca dall’esordio nel circuito.
Il canovaccio tecnico – tattico della gara è lampante: i blu di Liverpool tentano un accurato fraseggio, mentre il Chelsea, prova a pungere in ripartenza.
Al minuto 12’, è un errore individuale a spianare la strada ai londinesi. 
I ragazzi del Merseyside perdono palla centralmente, e Gasparro, davanti a Prato, non fallisce il bersaglio.
Il raddoppio è repentino: Ciucci di prima intenzione, al minuto 15’, approfitta di una corta respinta, e spara un proiettile sul secondo palo.
Al minuto 20’, la terza marcatura dei padroni dello Stamford Bridge, con ancora Ciucci protagonista: il fantasista si gira in un fazzoletto, e coglie impreparato l’incolpevole estremo difensore dei Toffies.
Il secondo tempo muta l’inerzia della gara.
I calciatori di Liverpool hanno una reazione d’orgoglio, e per poco, non sfiorano l’impresa.
Al minuto 30’, Baronci dal limite punisce Procopio.
Al minuto 35’, ancora Baronci! L’esplosivo centrocampista chiude in scivolata un eccellente contropiede, donando nuovamente speranza ai suoi.
Detto, fatto: al minuto 48’, De Angelis, con la forza della disperazione, si avventa su una corta respinta, toccando con mano il sogno di un’inaudita rimonta.
Il tempo scorre inesorabilmente, e per l’Everton si chiudono le porte, per una clamorosa ribalta.
 
PAGELLE
 
EVERTON:
 
Baronci 7: una doppietta di cattiveria. ESPLOSIVO
Quintarelli 6.5: cadenzato nei passaggi, ma poco altro. PRECISO
De Angelis 7: fino all’ultimo, c’è. AUDACE
Prato 6.5: la saracinesca tiene vivo il match. RISOLUTO
Avorio, Forgioni, Ramoni 6: tanto impegno. PARTECIPI
 
 
CHELSEA:
 
Faratro 7: il capitano suona la carica. ESSENZIALE
Ciucci 8: estro e fantasia. GENIALE
Del Greco 7.5: sotto porta, colpisce. RAPACE
Gasparro 7.5: doppietta mastodontica. SUPERLATIVO
Manzione, Messina 6.5: gettano il cuore oltre l’ostacolo. 
Forcella 6.5: come puoi superarlo? INFRANGIBILE
 
 
 

>> LE ALTRE SFIDE
 
 
 
⚽ SWANSEA – JUVENTUS 5 – 8
 
I pluricampioni, detentori del titolo, contro gli inglesi, sorprendentemente vincono con difficoltà.
Complici senz’altro le diverse assenze in casa bianconera, i biancoblu riescono fino al termine della prima frazione di gioco a tenere a galla il match.
I seguenti venticinque minuti, grazie anche ad errori difensivi, osservano la naturale vittoria italiana.
 
 
 
⚽ REAL MADRID – PSG 2 – 3
 
E’ una vittoria al cardiopalma quella dei transalpini contro i Blancos.
I madrileni, nonostante le prime due vittorie, non riescono a ripetersi, di fronte ad un avversario estremamente competitivo.
Come di consueto, protagonista per i francesi è Spagnolo.
Sugli scudi, per il Real, Romualdi.
 
 
 
⚽ AJAX – GALATASARAY 10 - 1
 
I vicecampioni, contro ogni pronostico, annichiliscono, senza se e senza ma, l’armata ottomana, semifinalista della scorsa stagione. 
Placido e Rambaudi sono i mattatori della serata, rispettivamente autori di un poker e di una tripletta.
 
 
 
 
⚽ CELTIC – MANCHESTER UNITED 5 – 3
 
I Red Devils non riescono a sbloccarsi. 
La doppietta di Elisei e la segnatura di Bellatreccia non bastano a i rossi di Manchester, che si sono nuovamente dovuti arrendere.
Stavolta, ad essere i carnefici sono gli scozzesi; fenomenale la performance di Marinucci, con quattro marcature decisive.
 
 
 
 
⚽ PERUGIA – ATLETICO MADRID 2 – 4
 
I Colchoneros, in questa stagione, sono pronti a dare filo da torcere a chiunque.
Il pirotecnico pareggio dell’ultima giornata contro la quotata formazione catalana, ha rinvigorito i biancorossi di Madrid.
Altisonante la gara di Rindi: le sue due reti sono una prelibatezza.
 
 
 
⚽ MANCHESTER CITY – WEST HAM 5 – 2
 
I Citizens sconfiggono gli Hammers, in una gara tutto sommato piacevole.
Alvarez e Guerrero mettono in mostra tutte le loro armi balistiche, garantendo una magnifica cinquina ai blu di Manchester.
A salvare la prestazione dei londinesi, ci pensano Remondi e De Lorenzo.
 
 
 
⚽ PORTO – BAYERN MONACO 9 – 0
 
Finalmente il Porto! L’esperienza bavarese a nulla è servita davanti ai lusitani.
La prestazione di Parroni è da annoverare negli annali del circuito: sette goal, e tedeschi sbaragliati.
Dopo un paio di gare così e così, i portoghesi riprendono la retta via, pronti a dire la loro in un torneo estenuate, e ricco di sorprese.