EDITORIALE >> 3^ Giornata

EDITORIALE >> 3^ Giornata

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
A cura di Francesco Saracino
Mail: press@torneicalcio.it
 
 
>> FOCUS
 
 
⚽ ARSENAL-OLYMPIQUE 5-2

Roma 25 Novembre "Campo A" - Le due squadre impegnate nella terza giornata di Citroen Cup, Olympique ed Arsenal, scendono in campo con la voglia di far bene e lottare su ogni pallone:Il risultato è un incontro frizzante che non da mai l’impressione di essere chiuso del tutto, se non per merito dei Gunners che riescono ad amministrare egregiamente il vantaggio, seppur con qualche svista difensiva che però è inevitabile quando si gioca un calcio propositivo come il loro.
La squadra di casa parte subito forte, ed al terzo minuto ad aprire le danze ci pensa Lorenzo Basili, che con un bel destro dal limite dell’area trafigge il portiere avversario e sigla il goal che vale il primo vantaggio.
La risposta da parte dei Francesi è però immediata, con Mattia Serva, che al minuto numero 8 su calcio di rigore riporta i suoi in carreggiata, nonostante Vitali che intuisce l’angolo giusto.
A spezzare l’equilibrio che la stava facendo da padrona ci pensa Rindi, che dieci minuti più tardi, nel giro di due minuti sigla un doppietta fondamentale quanto bella, pochi minuti più tardi trova anche la soddisfazione della terza marcatura personale, che gli vale la palma di migliore in campo.
Al minuto numero 25’ il tabellino recita Arsenal 4, Olympique 1.
La rete di Roccheggiani al 28’ conferma ancora di più l’ottimo prestazione del collettivo inglese, mentre allo scadere dell’incontro Spagnolo trova la marcatura che accorcia, inutilmente, le distanze.
Triplice fischio e tutti in doccia.
 
PAGELLE
 
ARSENAL:
 
Are 7: Attento. BRAVO
Basili 7,5: Ispirato. OK
Cimiglia 7: Fa buona guardia. SI
Cioccoloni 7: da respiro alla manovra. ARIA
Liberati 7: Lotta su ogni pallone. FORTE
Litardo 7: Da soluzioni offensive. COSÌ
Rindi 8: Decisivo. PUNTO
Rocchegiani 7,5: Astuto. VA BENE
 
 
OLYMPIQUE:
 
Avato 6: A tratti. NI
Bo 6: Tiene botta. OK
Bonomo 6: Va in difficoltà. DAI
Buglione 6: Gli si può chiedere di più. FORZA
Carmando 6: Non la miglior serata. LA PROSSIMA
Spagnolo Andrea 7: Bel goal. SU
Serva 7: Ci crede. PECCATO
Beatrice 6: Fa il suo. OK
 
 
 
 
 
 
 
⚽ PARMA-TORINO 1-0
 
Roma 25 Novembre "Campo A" - Vige l’equilibrio nello scontro che vede contrapporsi il Parma ed il Torino.
Sin dalle prime battute si capisce subito che per gli attacchi non sarà una giornata di gloria, non tanto per la loro poca efficacia, quanto per la bravura da parte di Amorosino e Laterza di difendere i propri pali.
Al decimo minuto, è proprio Amorosino a rispondere presente per la seconda volta da inizio gara, con una parata comoda a terra frutto di un buon posizionamento.
Mentre il Parma con il passare sembra prender confidenza con il terreno di gioco, il Torino fa fatica ad ingranare la marcia, e per trovare la prima conclusione interessante bisogna aspettare il minuto 22, quando Quintili si mette in proprio, e prova a sfondare fra le maglie avversarie.Niente da fare, pallone alto.
Al minuto numero 39 il Parma fa le prove generali per il goal, ma ancora una volta Amorosino va giù in maniera egregia in uno contro uno al limite dell’aria e mette la palla sopra la traversa.
Al 45’ minuto arriva il goal vittoria del Parma:
Carota servito bene sulla corsia di destra, si aggiusta il pallone sul mancino e lascia partire un terra-aria che non lascia scampo all’estremo difensore. 1-0 e grande gioia per i giocatori in casacca bianca.
Da questo momento il Torino molla un po’ la presa e la partita scorre verso il triplice fischio senza grossi colpi di scena, anzi, è ancora una volta Amorosino ad esaltarsi, anche nel finale.
 
PAGELLE
 
PARMA:
 
Barone 6,5: Lotta. FORTE
Carota 8: trova il goal vittoria. SUPER
Chiriatti 7: Buone iniziative. IDEE
Costaiola 7: Si sente in mezzo al campo. OK
Guizzardi 6,5: Svolge al meglio le sue mansioni. ONESTO
Laterza 6,5: Chiamato meno in causa ma sempre presente. BENE
Miele 6,5: Da sicurezza. TRANQUILLO
Serranti 6,5: Costante. MOTO
Vitale 6,5: Senza intoppi. COSÌ
 
 
TORINO:
 
Amorosino 8: Forte forte. SI
Bertilione 6: Spento. OFF
Bruni 6: Non graffia. AZZ
Delle Rose 6: A tratti. NI
Dello Monaco 6: Assente. SU
Quintili 7: Positivo. +
Rotondi 6: Ci prova. CORAGGIO
Zucchi 6: Fatica. DAI
Zanco 6: Poco reattivo. LA PROSSIMA
 
 
 
 
 
>> LE ALTRE SFIDE
 
 
 
 
BOCA JR-ESPANYOL 5-1 
 
Argentini che si impongono di forza in un match sulla carta non scontato. La prestazione dei singoli e di gruppo è delle migliori, con il gioco che cresce di intensità ed efficacia col passare dei minuti. L’Espanyol ci prova ma si arrende davanti alla voglia dei padroni di casa. Tre punti importanti e meritati per i gialloblù.
 
 
 
PSG-LIVERPOOL 5-4 
 
Pirotecnico 5-4 che premia il Parigini al termine dei sessanta minuti di gioco. Colpi di scena e giocate di buona qualità hanno scandito il tempo nel rettangolo verde. Alla fine ha vinto chi ci ha creduto di più, il Liverpool esce dalla sfida decisamente amareggiato, il campionato però è ancora lungo, così come i punti a disposizione.
 
 
 
PERUGIA-TOTTENHAM 7-4 
 
Altra partita giocata a ritmi altissimi, con le due squadre che non risparmiano nulla; dalla corsa, ai goal. Alla lunga il gioco ben strutturato del Perugia si impone sugli Spurs, che finché possono onorano la partita, ma poi appendono bandiera bianca, sotto i colpi di un attacco in serata.
Complimenti.
 
 
 
MANCHESTER CITY-ATALANTA 2-1
 
Partita ricca di emozioni quella tra gli Inglesi del City e la Dea bergamasca, due Formazioni Interssanti, entrambe le compagini alla 1a Apparizione alla CITROEN, tutte e due ora si trovano a 4 punti dopo aver collezionato rispettivamente 1 vittoria , 1 pareggio ed 1 sconfitta. Le prossime Gare saranno motivo di studio per valutare il Reale potenziale dei 2 Team.